• ORBIS TICKETS ROMA

Biglietti Mostre e Musei a Ferrara

Il Castello Estense di Ferrara fu dimora della signorile corte che rese grande la città dal 1264 con l’arrivo di Obizzo II d’Este e successivamente con Nicolò II. Dopo essere stato simbolo indiscusso di Ferrara e dei suoi Signori fino al Seicento, il Castello divenne sede dei Cardinali Legati quando Alfonso II d’Este morì senza eredi e il Ducato assunse le fattezze di “provincia periferica” dello Stato della Chiesa. Le collezioni d’arte degli Estensi vennero trasferite al palazzo Ducale di Modena. A seguito di due incendi avvenuti il 1634 e il 1718, alcuni affreschi attribuiti a Dosso Dossi e Battista Dossi andarono persi per sempre. Palazzo dei Diamanti, progettato da Biagio Rossetti, è un edificio rinascimentale con un bugnato composto da più di 8mila blocchi di marmo. Acquistato dal Comune nel 1832, questo importante monumento è adibito a spazio espositivo dedicato a mostre organizzate da Ferrara Arte e dalle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara. Palazzo Schifanoia fu costruito da Alberto V d’Este nel 1385, unico esempio esistente di monumento dedicato alla rappresentanza e al divertimento da vedere a Ferrara. L’edificio è opera dei lavori di ampliamento condotti sotto il ducato di Borso d’Este. Artefice del cambiamento fu l’architetto Pietro Benvenuti degli Ordini, il quale aggiunse il piano nobile e il Salone dei Mesi, concluso nel 1470. Ovviamente, il duca di Ferrara coinvolse i migliori artisti per decorare la dimora, fra i quali spiccano Francesco del Cossa ed Ercole de’ Roberti che affrescarono il salone di rappresentanza con il ciclo dei Mesi e celebrarono la casata in chiave astrologica e mitologica.

Biglietti Mostre e Musei Ferrara

Mostre e Musei a Ferrara

  • CASTELLO ESTENSE

    Il Castello Estense di Ferrara è il simbolo indiscusso di Ferrara e dei suoi Signori fino al Seicento

  • MUSEO DI PALAZZO SCHIFANOIA

    Palazzo costruito nel 1385 con affreschi nel salone di rappresentanza di Francesco del Cossa ed Ercole de’ Roberti. Fra le collezioni da vedere: la numismatica, i codici miniati, la ceramica e la raccolta egizia, lo sfarzoso Salone dei Mesi, la Sala delle Virtù e la Sala delle Imprese.

  • PALAZZO DEI DIAMANTI

    Palazzo dei Diamanti, progettato da Biagio Rossetti, è un edificio rinascimentale con un bugnato composto da più di 8mila blocchi di marmo.